AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

01/10/2018

UNA RAPPRESENTAZIONE STERILE ED UNILATERALE DI CIÒ CHE È AVVENUTO NELL'ULTIMA SEDUTA CONSILIARE

In merito all’articolo apparso sul quotidiano “La Sicilia” di domenica 30 settembre, dal titolo “Variazione di bilancio, delibera bocciata…” il sindaco, dott. Carmelo Corsaro, desidera precisare quanto segue: SAN GREGORIO - «La proposta di variazione di bilancio era ben articolata e altrettanto schematica: 100.000 euro stanziati per sentenze passate in giudicato, 25.000 per attività ludico-ricreative, 6.000 per Associazioni di volontariato (cifre concordate con le stesse per le necessità) 6.000 assegno civico, 7.000 ricoveri di anziani in disagio sociale, 1.000 assistenza ad un bimbo autistico. «Ho sottolineato i particolari di questa variazione di bilancio – continua Corsaro - perché così si comprende la strumentalizzazione dell’emendamento dell’opposizione che non dava ulteriori benefici a nessuno, bensì creava solo aspettative non realizzabili per la tipologia di percorsi già intrapresi. «Le graduatorie dell’assegno civico sono già state stilate ed il rimpinguamento del capitolo garantiva la copertura per tutte le domande. Cosa abbia indotto il gruppo di Forza Italia ad astenersi dall'approvare la proposta lo capiremo prossimamente, perché il loro silenzio in aula non ci ha dato l’opportunità di capirlo. Se quello dell’astensione è una prova di forza, resterà fine a se stessa. «Resto convinto, invece, che dobbiamo alzare il livello della proposta politica e comprendere, relativamente ai temi della nostra comunità, cosa non convince il neonato gruppo di FI. «Nel prossimo futuro ci saranno ulteriori banchi di prova per capirlo. Tutte le forze politiche in campo, però – conclude il sindaco - devono comprendere che ci sono temi e problemi che appartengono a tutti soprattutto nell’ambito sociale, perché da oggi dovrò trovare un nuovo algoritmo amministrativo per dare le risposte dovute a chi, dopo il gesto di FI, ne esce con le gambe rotte, e che certamente non è né la maggioranza, né l’opposizione, né tantomeno Forza Italia stessa». San Gregorio di Catania 01 ottobre 2018 Alfio Patti Ufficio Stampa