AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

08/02/2019

RIFIUTI: NIENTE TREGUA PER GLI SPORCACCIONI

RIFIUTI: NIENTE TREGUA PER GLI SPORCACCIONI Intensificati i controlli della Polizia Locale    SAN GREGORIO – Già dall’inizio di quest’anno, sono stati intensificati i controlli per debellare il fenomeno che riguarda le micro discariche e la differenziata scorretta. Individuati già alcuni dei trasgressori ai quali sono state elevate esose multe. Non tutti i cittadini sangregoresi, infatti, effettuano correttamente il deposito dei rifiuti differenziati. L’assessore ai Lavori pubblici, Salvo Cambria, di concerto con il comandante della Polizia locale, Salvo Gulisano, ha messo in atto un piano che sta portando a interessanti risultati. «Dopo aver fatto ripulire, per l’ennesima volta, l’area di via Catania 69, - ha dichiarato l’assessore Cambria - sono stati trovati nuovi cumuli di spazzatura lasciati da incivili che non rispettano le regole e il territorio. Il nostro obiettivo è quello di  individuare i responsabili e punirli duramente con sanzioni pecuniarie consistenti che possono arrivare anche a 1.000 euro. «Grazie alla Polizia Locale, al comandante Salvo Gulisano, al suo vice, Sorbello e ai rispettivi colleghi – ha concluso Salvo Cambria - abbiamo intensificato i controlli da inizio gennaio ottenendo ottimi risultati; è stata intercettata la maggior parte di chi sporca il nostro paese e di chi non effettua correttamente la differenziata. Questo è un impegno che ho assunto per il bene della collettività e dell’ambiente in cui viviamo». A breve verranno effettuati controlli con nuovi sistemi che permetteranno di ridurre in modo radicale il numero dei contravventori che non differenzia in modo corretto e deposita in modo selvaggio. Le indagini hanno rilevato che a creare le micro discariche sono anche cittadini di altri Comuni vicini che transitando lasciano i loro rifiuti in modo furtivo. «Abbiamo rilevato già diversi verbali di cui due consistenti – ha spiegato il comandante Salvo Gulisano -. Utilizzeremo tutti i mezzi a nostra disposizione, come il “fototrap”, al fine di contrastare questo costume che per fortuna coinvolge la minoranza della popolazione ma che dà esempi di inciviltà e rovina l’immagine della nostra cittadina che è a vocazione turistica» A partire da oggi pomeriggio verranno effettuati nuovi controlli, così come concordato tra Comune e Comando PL, e saranno scelte alcune Vie campione e ispezionati i contenuti dei sacchi sospetti. Il Comune, tramite il proprio sito internet ufficiale e per mezzo di sms ricorda ai cittadini le modalità del deposito giornaliero dei rifiuti per il porta a porta.           San Gregorio di Catania 8 febbraio 2019         Alfio Patti  Ufficio Stampa