AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

12/02/2019

OPEN DAY PER IL “NUMERO UNICO DI EMERGENZA 112”

Presenti gli studenti sangregoresi di “Savio” e “Purrello” accompagnati dall’assessore Cambria
  
SAN GREGORIO – Gli alunni degli istituti comprensivi sangregoresi, “San Domenico Savio” e “Michele Purrello”, accompagnati da insegnanti e dall’assessore all’Urbanistica, Salvo Cambria, hanno preso parte all’Open Day, organizzato per la Giornata europea per il numero unico di emergenza (Nue) “112”.
Ai quaranta studenti, venti per ogni scuola, che sono stati ospitati nella Cur (Centrale unica di risposta), che ha sede all’interno dell’Ospedale “Cannizzaro”, è stata spiegata l'importanza di questo nuovo servizio e il suo funzionamento. Nel corso della mattinata gli operatori hanno accompagnato gli ospiti a scoprire le modalità di gestione delle chiamate dirette ai numeri di emergenza (112,113,115 e 118), che in quest’anno saranno raggruppati esclusivamente nel numero unico “112”. Tante le chiamate di richieste di intervento. Emozionante per gli studenti trovarsi in una sala operativa a verificare la funzionalità e l'efficacia del sistema con la tracciabilità immediata delle chiamante.
Oltre alla visita alla sala operativa, la giornata ha visto un momento istituzionale con un report sulle attività del Cur della Sicilia orientale aperto dalla proiezione del video del Ministro Matteo Salvini dedicato al servizio “112”.
La Centrale unica di risposta per la Sicilia Orientale vanta un tempo medio di attesa di 3,1 secondi, il più basso in tutta Italia su una mole di 1.811.512 gestite nell’arco del 2018.
«Abbiamo subito accolto l’invito della Cur – ha spiegato l’assessore Cambria – perché è importante che i ragazzi, sin da subito conoscano questa novità per il servizio pubblico. Ma non ci fermiamo qui. Stiamo preparando per giorno 22 febbraio, alle ore 10, nell’Auditorium comunale, un incontro sulla sicurezza stradale dal titolo “Sulla strada dài precedenza alla vita”, promosso dal mensile Akis e patrocinato dal Comune. Anche qui i ragazzi saranno i destinatari ufficiali e interverranno i rappresentanti del Nue, della Misericordia, della polizia stradale ed esperti di settore» ha concluso Cambria.
A conclusione della visita, i piccoli ospiti hanno ricevuto in dono un cappellino con la scritta “112 – Numero unico d’emergenza – Open day – 2019.
   
    San Gregorio di Catania 12 febbraio 2019  
 
 
 
Alfio Patti 
Ufficio Stampa