AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

22/07/2019

IL CENTRO INCONTRO MINORI E LA DELEGAZIONE COMUNALE PUNTI DI AGGREGAZIONE DELLE ASSOCIAZIONI LOCALI.

IL CENTRO INCONTRO MINORI E LA DELEGAZIONE COMUNALE PUNTI DI AGGREGAZIONE DELLE ASSOCIAZIONI LOCALI. APPROVATO IL REGOLAMENTO CHE COORDINERÀ IDEE E PROGETTI PROPOSTI DAI GIOVANI    SAN GREGORIO – Oltre alle “buone prassi” e all’aspetto identitario, l’amministrazione comunale di San Gregorio ha puntato già dal suo primo insediamento al mondo associazionistico locale. Sono tante infatti le associazioni presenti sul territorio e spaziano in diversi settori: dallo sport allo spettacolo; dalla cultura alle tradizioni; dal mondo sanitario a quello del volontariato. E proprio per meglio coordinare le energie di queste belle realtà l’assessore alle Politiche giovanili, nonché vice sindaco, Seby Sgroi, ha lavorato insieme a Giunta e consiglieri alla realizzazione di un Regolamento, approvato di recente dal consiglio comunale, che aggrega e coordina il lavoro di queste associazioni. Luogo prescelto per ospitare e incentivare i giovani che ne fanno parte è il “Centro incontro minori” struttura lasciata in passato inutilizzata e da qualche anno sede di alcune associazioni ubicata in Via Bellini nella zona Centro. «Abbiamo intitolato questo progetto “Centro di aggregazione giovanile sangregorese” – ha spiegato l’assessore Seby Sgroi – e si occuperà di costituire un centro ricreativo che possa essere da riferimento per i giovani che potranno e dovranno promuovere e sviluppare idee da condividere con le altre associazioni presenti nel Centro. La struttura – ha continuato il geometra Sgroi – potrà essere riqualificata e trovare la sua vera identità e funzione sociale rivolta esclusivamente ai giovani». Il Centro incontro minori, però, non sarà l’unica sede per dette associazioni perché nella zona sud del paese, Cerza e Ville del Poggio, per tali iniziative e per le realtà esistenti nella parte di San Gregorio sarà utilizzata la sede della Delegazione comunale di Slargo Mignemi. La struttura sarà riorganizzata ma come sottolineato dall’assessore Sgroi «sarà mantenuto e potenziato il servizio demografico e lo sportello di segretariato sociale – ha detto – e riservati altri spazi per le attività rivolte alle famiglie e ai giovani». In particolare è da evidenziare il progetto, già in corso, di “Laboratorio esperienziale”, iniziato a maggio si concluderà a gennaio 2020,  rivolto alle famiglie per la promozione del benessere dei propri figli.    San Gregorio di Catania 22 luglio  2019   Alfio Patti  Ufficio Stampa