AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

05/09/2019

VIALE EUROPA RIFARÀ IL LOOK

Il Comune ha ottenuto un importante finanziamento
per la regimentazione delle acque piovane

SAN GREGORIO – Il Comune di San Gregorio si è aggiudicato un importante finanziamento da parte della Protezione civile assegnato con la direttiva datata 30 luglio 2019.Si tratta di 2.509.968,60 euro destinati alla regimentazione delle acque piovane del Viale Europa,importante via di fuga sangregorese dove transitano, in entrambi i versi, circa 20.000 veicoli al giorno.
A comunicarlo il sindaco, Carmelo Corsaro insieme all’assessore ai Lavori pubblici, Salvo Cambria. Il progetto prevede, così come recita la direttiva: “La regimentazione delle acque piovane su Viale Europa, strada di fuga protezione civile COM 22, volta alla riduzione del rischio idrogeologico da ruscellamento stradale su San Gregorio e sulla città di Catania”.
«Continuiamo a lavorare per il nostro territorio – ha commentato soddisfatto il primo cittadino,Carmelo Corsaro -. In poco meno di un anno di interlocuzioni con la Protezione civile regionale di Palermo, nella persona del dirigente generale del Drpc, dott. Calogero Foti, il Comune di San Gregorio ha ottenuto questo importante finanziamento che renderà più sicura una delle nostre
arterie più importanti quale il Viale Europa. Siamo orgogliosi che le nostre istanze siano state valutate favorevolmente. Ora lavoreremo celermente per mettere in atto il progetto nel più breve tempo possibile».
Il Comune sangregorese, infatti, per prevenire problemi idrogeologici ha iniziato da giorni, su indicazione dell’assessore Cambria, la pulitura delle caditoie delle vie cittadine.
Ed è proprio l’assessore Cambria ha sottolineare “Quanto sia importante – ha detto – aver ottenuto questo finanziamento per la messa in sicurezza del Viale Europa con la posa in opera di vasche raccolta acque piovane, nuove caditoie e rifacimento del manto stradale con annessa segnaletica.
«Tutto ciò - ha continuato Cambria - nasce dalle nostre richieste motivate e supportate dalle tante problematiche dovute ad allagamenti per le enormi quantità di acque piovane durante l’autunno e dei pochi punti di sfogo. Ringrazio – ha concluso l’assessore ai lavori pubblici Cambria – il
commissario delegato dirigente generale dott. Calogero Foti e l’onorevole Luca Sammartino che si sono resi disponibili nel supportare tale emergenza in favore dei cittadini sangregoresi e dei Comuni etnei, vista l’importanza dell’arteria che vede ogni giorno un flusso di veicoli provenire da tanti
Comuni limitrofi».